maggio-2012-ttt-lines-provocanti-provocazioni

Quest’anno la compagnia di navigazione ha scelto un altro classico stereotipo italiano: La contrapposizione tra l’immagine di un’antiquata donna del Sud Italia e quella della dinamica donna nordica che, però, la TTT Lines tiene unite con la sua attività di navigazione verso la Sicilia. Ancora una volta si tratta di campagna che vuole apparire sopra le righe intenzionalmente, ma mai oltrepassando il confine dell’opportunità. Si arriva sulla soglia, al limite oltre il quale l’immagini ed il concept possano suscitare reazioni di condanna, riuscendo allo stesso tempo a non cadere da quella scogliera che sovrasta il mare della banalità o della volgarità assoluta. L’obiettivo non è la provocazione in quanto tale, ma prendere in giro l’idea stessa di ”provocazione” in pubblicità, con un sorriso e che ne comprenda l’ironia goliardica.